Gravina – Belpasso 3-1

20130921_155801 Comincia male l’avventura per il Belpasso di mister Giaccari, sconfitta mestamente dal Gravina con un secco risultato che lascia non poco amaro in bocca. Tuttavia la partita, seppur da subito in salita, avrebbe potuto cambiare ed assumere scenari sorridenti, se i ragazzi avessero però cinicamente concretizzato i loro contropiedi. Partiti con un equilibrato 4-1-4-1 ci si è trovati a dover recuperare il risultato per diversi svarioni difensivi e di concentrazione. Il classico 4-4-2 nella ripresa stava cambiando per qualche minuto le sorti dell’incontro ma lo sfilacciamento tra i reparti ha preso il sopravvento e ha permesso ai padroni di casa di far suo l’incontro. 

La cronaca: il primo squillo lo porta Ilardo al 6′ con un fendente dai 30 metri che si spegne al lato dell’ex Sava. Al 10′ il pasticciaccio della difesa belpassese: punizione per il Gravina e mentre si discute, l’esperto Omar Montalto calcia improvvisamente, non avendo chiesto esplicitamente distanza, Cirnigliaro è battuto. Il Belpasso reagisce, al 12′ Mazzaglia ruba palla sulla corsia destra e serve l’accorrente Ilardo anticipato in angolo di un soffio. Al 19′ tambureggiante uno-due tra Giorgio Fazio e Spadaro, ma il 9 in maglia verde è ipnotizzato da Cirnigliaro che salva miracolosamente. Al 23′ su palla lunga Ilardo prolunga di testa per l’inserimento di Felice Indelicato che Sava atterra in area. Lo stesso Indelicato trasforma il penalty, pareggiando meritatamente. Sale però in cattedra il Gravina che comincia a impossessarsi del campo, non riuscendo però a concretizzare. Al 29′ Mirabella libera Spadaro che tutto solo calcia alto. Al 31′ Spadaro fa la sponda per Coniglione che da fuori area calcia al volo sfiorando l’incrocio dei pali. Al 37′ Ilardo libera Mazzaglia che scaglia in porta sicuro ma Sava salva il Gravina. Nella ripresa al 48′ Giuseppe Fazio non incorna bene su angolo e spreca il vantaggio. Al 50′ l’azione migliore per gli ospiti, su ripartenza, Venticinque lancia Mazzaglia sul filo del fuori gioco, l’attaccante scarta Sava ma temporeggia e un difensore di casa sulla linea salva la sua botta a rete. Da qui è solo Gravina. Al 52′ un rimpallo favorisce Ciaccio ma Cirnigliaro in uscita salva coi piedi. Giro di lancette ed è Mirabella da corner a sfiorare il gol. Al 58′ Ilardo tira improvvisamente col sinistro ma la botta termina di poco a lato. Al 66′ Cristaldi da destra crossa con precisione ma Stanganelli, inseritosi perfettamente, non riesce a deviare di testa. Al 71′ punizione calciata da botta per l’inserimento del piccolo Napoli che di testa sorprende tutti e infila il 2-1. Al 73′ Lombardo regala palla a Spadaro che vola verso Cirnigliaro ma il suo sinistro è di un soffio a lato. Al 76′ angolo di Felice Indelicato per Ilardo che calcia fuori. Al 86′ un rimpallo favorisce Spadaro che spreca ancora con un pallonetto fuori misura. Al 88′ si chiude la partita: Cirnigliaro calcia una punizione dal centrocampo, il Belpasso è tutto dentro l’area di rigore, parte il contropiede con Spadaro che stavolta fa centro. 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.