Belpasso – Città di Maletto 1-4

 E’ buio. Al San Gaetano, contro il Maletto, un Belpasso ottimo nei primi minuti ma inconcludente e, alla lunga, sfilacciato, senza idee e calma. Partita persa meritatamente, che fa sprofondare i biancazzurri in fondo alla classifica. Bisogna trovare concentrazione e voglia per risalire la china e non restare nell’anonimato di un campionato difficile e senza certezze. La squadra disegnata da Giaccari non è parsa ordinata in campo e spesso i reparti sono risultati disuniti; le azioni da rete sono nate su palle inattive e, probabilmente, anche la scelta di qualche ragazzo fuori ruolo non ha dato i frutti sperati e gli applausi, al triplice fischio, sono solo per gli ospiti. Pessime le prestazioni degli esterni difensivi, che mandano in affanno i due centrali, a centrocampo poca qualità e in attacco manca sempre la zampata risolutiva. Unica nota positiva è il rientro di Vito Gennaro che, nonostante la precaria condizione fisica, ha già mostrato i denti e cercato di aiutare il Belpasso a non essere umiliato.

La gara: 3’punizione di Fe.Indelicato da destra ma il tiro cross è sventato in corner; al 6′ Pulvirenti crossa al secondo palo per Trovato che appoggia a Ilardo ma la girata è salvata per ben due volte da Reitano. Al 7′ ospiti in vantaggio: punizione da 35 metri di Giraldo che sorprende Cirnigliaro. Al 17′ Fe.Indelicato su punizione imbecca Tutone che di testa manda alto; 18′ ancora Fe.Indelicato su punizione colpisce la parte alta della traversa. Al 21′ alla seconda azione gol il Maletto raddoppia: Giraldo a limite dell’area si libera del suo marcatore e di punta tira sotto la traversa, scavalcando il portiere. Al 36′ punizione bassa di Fe.Indelicato che Reitano salva in angolo; azione seguente e palla che balla dentro l’area di rigore senza trovare la deviazione vincente. Al 37′ Giraldo lancia Ruffino sulla sinistra, il 10 ospite salta Lombardo e crossa al secondo palo per l’accorrente compagno, Santonocito regala il rigore: calcia capitan Catania ed è 0-3. Al 40′ Scandurra in piena area di rigore stoppa di petto e tira prontamente ma la sfera termina di un soffio a lato. Nella ripresa Giaccari prova a ridisegnare la squadra con cambio di posizione per Pulvirenti, Lombardo e Santonocito, rischiando subito l’ingresso di Gennaro. Al 58′ Fe.Indelicato mette in mezzo per Ilardo che gira da terra la palla del 1-3. Il Belpasso mette più grinta e velocità, esponendosi però ai contropiedi ospiti, come al 76′ con Leonardi che, saltato Pulvirenti, entra in area ma mette la palla fuori. Al 79′ speranze biancazzurre con Ilardo che caparbiamente si conquista il rigore ma Fe.Indelicato la piazza docilmente nelle mani di Reitano, fallendo il 2-3 e distruggendo il morale dell’ambiente. La partita si chiude al 92′ con Cantarella che, battuto un angolo, mette la palla nel sette con un pregevole tiro a giro (1-4).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.