Belpasso – Cometa Biancavilla 2-0

10615433_708089182600921_569892292607603637_nDopo una partita combattuta fino all’ultimo minuto, il Belpasso conquista i primi tre punti stagionali. La squadra è apparsa ancora lenta e senza fluidità vista più volte in allenamento, concentrata soprattutto a non ripetere gli svarioni che hanno permesso la sconfitta con il Bronte. Mister Stella ha mischiato le carte, cercando di vivacizzare meglio in avanti e rendere più solida la difesa. Il turn over ha così portato Cirnigliaro in porta, l’inserimento di Sanfilippo e Tedeschi e la presenza di Scuto in attacco. Di fronte a un avversario nuovo, rivoluzionato rispetto all’anno precedente, che ha mostrato una buona forma fisica e di manovra, i ragazzi hanno voluto fortemente la vittoria per scacciare ogni brutto pensiero della settimana. Il mister ha incitato i suoi in ogni istante, seguendoli passo-passo, dando le direttive di un gioco rapido, palla a terra, mai ripetitivo e agonisticamente importante, inserendo Licciardello nel momento giusto del match, cambiando la partita. I voti, tutti sopra la sufficienza, con particolare attenzione per Cirnigliaro (la cui competizione con Tomasello lo sta rendendo particolarmente determinato), capitan Russo (sempre uomo squadra e allenatore in campo), Ruggeri (bomber implacabile) e Condorelli (classe ed esperienza da vendere). 

La cronaca. Al 3′ un cross da destra di Sanfilippo trova Ruggeri a centroarea ma l’attaccante non riesce a dar forza al proprio colpo di testa. Al 10′ Giambra su punizione prova col sinistro ad aggirare la barriera ma Cirnigliaro è reattivo e con un balzo alza sopra la traversa. Al 17′ una punizione a sorpresa trova libero Magrì in area di rigore, stop e tiro improvviso, la palla è alta. Al 20′ Ruggeri è lanciato in corsa, il bomber si invola sul centrosinistra e calcia forte sul primo palo ma Furnari blocca. Al 25′ Giambra scappa sulla corsia sinistra e crossa dal fondo, trovando al centro Rubino, completamente solo che di testa spreca il vantaggio mettendo fuori. Al 27′ ancora da sinistra è Longo a crossare ma Magrì spreca calciando debolmente. Cominciano le strigliate del mister e il Belpasso non subisce più nulla diventando sempre più padrone del campo fino al 40′: Cirnigliaro lancia lungo per Ruggeri, sponda per Mazzola che, appena fuori area, aggira il proprio avversario e calcia appena alto. I pericoli nella ripresa cominciano al minuto 53′, quando Ruggeri crossa da sinistra per Scuto che è anticipato miracolosamente da un difensore ospite. Al 59′ il Biancavilla sfiora il gol con Longo ma la sfera esce di poco a lato. Poi il gioco ristagna a centrocampo e si scaldano gli animi, soprattutto col direttore di gara, da parte di entrambe le squadre. Al 72′ fiammata di Reale che parte dalla difesa, supera la zona mediana e lancia con precisione sulla sinistra pescando Ruggeri che stoppa e, senza far sbattere la palla a terra, calcia in corsa una bordata imparabile per l’1-0. Esplode il San Gaetano. Al 75′ Condorelli su punizione colpisce la base del palo. Al 78′ velocissimo contropiede di Ruggeri, palla a Condorelli che non vede il liberissimo Licciardello, sprecando così il raddoppio. Al 82′ Reale salva miracolosamente in corner, anticipando Rubino; sul successivo corner il Biancavilla colpisce il palo. Così al minuto 85′ Condorelli con un improvvisa volée di sinistro mette in rete. Al 87′ esce Reale infortunato, lasciando il Belpasso in dieci. Al 92′ Cirnigliaro salva la propria porta con un tuffo spettacolare, strappando applausi ai compagni e dalla tribuna. Poi il triplice fischio ed è festa per questa prima sofferta ma meritata vittoria.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.