Post partita

interviste-

Mister Andrea Stella.  “Una vittoria di squadra. Tre punti importanti che mantengono altissima la concentrazione. Stiamo lavorando bene, in ogni allenamento c’è massima serietà e impegno. Cancellata la prestazione col Bronte; ho visto una squadra concentrata e spesso contratta ma con una determinazione e voglia di vincere significativa. Sappiamo che ogni incontro sarà una lotta e che le squadre che ci affonteranno daranno tutto, per questo in settimana lavoreremo ancora di più. Mi è piaciuto lo spirito di chi è subentrato e di chi è rimasto in panchina incitando i propri compagni fino all’ultimo secondo. Abbiamo rischiato poco e manchiamo ancora di cinismo ma non siamo neanche al 50%. Le nostre potenzialità verranno fuori e assicuro che in ogni partita lotteremo senza risparmiare fatiche. Soprattutto nel primo tempo è mancato qualcosa, siamo apparsi tesi, poi la squadra si è sciolta e siamo stati molto più bravi e aggressivi, sfiorando più volte il gol: i reparti cominciano a integrarsi, aiutandosi in ogni zona del campo. Voglio più velocità e una migliore circolazione della palla partendo dal basso”.  

Antonio Ferone (sulla prestazione di Cirnigliaro). “Il nostro portiere contro il Biancavilla ha disputato un’ottima prestazione, meritandosi un voto altissimo. Ha trasmesso sicurezza e tranquillità a tutto il reparto arretrato, sapendo comandare e dirigere con autorità. Decisivo nei momenti più importanti del match: spettacolare e tecnicamente perfetto sulla punizione del primo tempo mantenendo il risultato in parità; reattivo ed agile allo scadere del secondo tempo, quando ha neutralizzato una botta a colpo sicuro da una distanza irrisoria, evitando che la partita si riaprisse. Ha mostrato grandi motivazioni e merita elogi. E’ il frutto del duro lavoro settimanale e della sana competizione con Tomasello”.  

Gabriele Sanfilippo, debuttante dagli Allievi in Prima squadra. “Non posso negare che ad inizio partita avevo la pelle d’oca e mi sentivo tra giganti. Per me, capitano degli Allievi lo scorso anno è emozionante giocare con questa maglia. Poi però, grazie agli aiuti dei miei compagni,  ho preso coscienza e sicurezza, cercando di dare tutto fino al 90′. Ho giocato in un ruolo nuovo e ho triplicato impegno e concentrazione. Tutto lo spogliatoio mi fa sentire a mio agio e li ringrazio per i consigli. Sicuramente, qualche errore l’avrò fatto ma sono soddisfatto della mia prima partita da titolare, contro un avversario rognoso che ha lottato su tutte le palle. Assicuro maggiore impegno e voglia di crescere, mettendomi sempre a disposizione del mister”.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.