Milo – Belpasso 0-1

Licciardello, autore del gol vittoria

Licciardello, autore del gol vittoria

Risultato essenziale per il cammino dei biancazzurri. La vittoria era l’unico risultato possibile e i ragazzi di mister Stella non hanno disatteso le aspettative societarie. In settimana si è lavorato duramente al match clou di questo girone di Prima Categoria e il verdetto finale riesalta le ambizioni della squadra etnea. Così, dopo aver battuto i fanalini di coda Real Tremestieri ed Aci Bonaccorsi, è arrivata la prima e netta affermazione esterna contro una squadra quotatissima per la vittoria finale del torneo: una risposta al brutto e opaco pareggio interno della precedente giornata contro l’Agira; il Belpasso c’è, è vivo e ha voglia di scalare la classifica. Una partita giocata con la massima attenzione, che non ha concesso praticamente nulla agli avversari: l’assenza del bomber Ruggeri ha dato una carica maggiore all’undici belpassese. Ottimo l’esordio di Salvo Romeo (classe 96), il definitivo rientro di Vincenzo Terranova, la crescita di Litteri, Licciardello e Scuto, le certezze di Condorelli e Mazzola, l’esordio del giovanissimo Longhitano (stella della squadra Allievi), e il rientro di Raffaele Ilardo, cannoniere della scorsa annata. Adesso occorrerà non fermarsi più per provare ad agguantare la testa del girone.

La gara. La partita è stata agonisticamente accesissima, nonostante la poche azioni da rete da parte di entrambe le formazioni. Il gol vittoria è arrivato al minuto 39, quando Scuto con un preciso assist mette Licciardello a tu per tu con Sommese, l’attaccante biancazzurro con freddezza lo scavalca con un preciso pallonetto mandando in estasi i suoi. La squadra così va in vantaggio negli spogliatoi, controllando senza difficoltà la reazione dei padroni di casa. Il Milo nella ripresa prova una timida reazione ma Pietro e Andrea Grasso non trovano la via del gol; è anzi Condorelli a sfiorare il raddoppio ospite cogliendo il palo con un colpo di testa. Poi più nulla fino al triplice fischio.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.