Belpasso – Real Tremestieri 1-0

IMG_20150124_154825E’ la cenerentola del girone a far soffrire, più del previsto, il Belpasso in questa 18° giornata di campionato. La squadra di mister Stella però centra i tre punti, fondamentali per accorciare il divario con le altre pretendenti alla “Promozione”. Al triplice fischio, sospiro di sollievo, e la gioia di guardare, per la prima volta, anche se solo per poche ore tutte dall’alto verso il basso. L’importante era vincere, nonostante la squadra abbia giocato male e senza motivazioni, rischiando per ben due volte di incassare clamorosamente. La differenza tecnica ed atletica tra le due compagini è incolmabile, per questo motivo le sufficienze sul green del san Gaetano per i padroni di casa si possono contare a stento. La squadra non recepisce la carica del proprio allenatore, la costante attenzione richiesta a non sottovalutare questo match per non fallire l’occasione di raggiungere il secondo posto: solo a sprazzi, l’undici biancazzurro, ha mostrato le proprie qualità. La mancanza di motivazioni è fondamentale per affrontare ogni partita e, seppur con qualche assenza di troppo (specialmente in difesa), non è giustificato questo atteggiamento: i reparti sono apparsi lunghi e sconnessi tra loro, la manovra lenta senza molte idee; gli appelli del tecnico di giocare costantemente sulle corsie esterne (perenne il buco sulla destra per gli ospiti) è rimasto pressocchè inascoltato. Col trascorrere dei minuti si è vista sempre più confusione, giocando spesso palla lunga, mandando le due punte in offside. Quando allo scadere della prima frazione di gioco, il solito Ruggeri, su invenzione di Mazzola, ha segnato, ci si è sentiti come liberati da un peso; anche se poi la squadra non ha chiuso la partita lasciando così suspance fino al 90′. Attenzione: il Belpasso ha dominato l’incontro, giocando costantemente nella metà campo ospite. A fine partita, però, da segnalare positivamente l’atteggiamento di delusione sul volto dei ragazzi, consci di una prestazione poco brillante e decisi a riscattarsi il prima possibile. Mercoledì intanto si giocherà l’andata di coppa contro il Real Città di Paternò (seconda del girone “G” di Prima Categoria). La gara. Il primo squillo lo prova Litteri al 9′ provando con un destro a giro a sorprendere il portiere ospite. Al 22′ prorompente azione di Finocchiaro che vince diversi rimpalli e, da terra, supera Di Mauro, ma Fontanarosa sulla linea respinge salvando la propria porta. Al 34′ Russo perde palla a centrocampo favorendo la rapida ripartenza ospite con Sciuto che si libera di Romeo e incrocia col destro ma Cirnigliaro risponde con decisione in corner: dal seguente angolo un colpo di testa di Ferrone è salvato sulla linea da Litteri. Al 39′ Licciardello sguscia sulla destra, salta il proprio marcatore entra in area e mette in mezzo ma Gregorio anticipa provvidenzialmente il tap-in vincente. Al 43′ duetto Ruggeri-Finocchiaro con la botta di sinistro del bomber, deviata da Consoli, che sfiora il palo. Il gol è nell’aria e arriva al primo minuto di recupero: Mazzola taglia in due la difesa e con un preciso assist mette Ruggeri a tu per tu col portiere, colpo sotto per il vantaggio. Nella ripresa è di Cirnigliaro il primo intervento (46′) su angolo di Coriolano. Al 56′ contropiede di Litteri, palla a Saraceno che spreca facendosi rimpallare. Al 57′ Mazzola prova la bordata da fuori area ma il portiere mette i pugni e respinge. Al 61′ azione prolungata in area ospite, Di Mauro salva miracolosamente su botta ravvicinata di Scuto. Al 64′ Saraceno scarica per l’accorrente Finocchiaro che prova la sventola ma ancora Di Mauro in plastico volo salva in corner. Al 75′ il portiere ospite stavolta sventa su Saraceno che stoppa e tira in una frazione di secondo. Al 81′ sospiro di sollievo per il Belpasso: in contropiede sulla corsia di sinistra Pandetta cambia gioco con precisione, l’accorrente Cannavò con un tiro-cross incrocia sul secondo palo ma Reale anticipa in corner, quasi sulla linea, l’inserimento dell’attaccante ospite. 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.