Belpasso – Città di Mascalucia 1-0

IMG_20151031_150425Quarto risultato utile consecutivo per il Belpasso di mister Di Maria, ancora squalificato. Gli etnei hanno vinto con merito il derby contro il Mascalucia, squadra ben messa in campo che nello scorso turno ha fatto piangere il Real Avola. I biancazzurri locali hanno faticato fino al 90′, nonostante la superiorità numerica, dovendo fare i conti ancora con assenze e infortuni. L’ottimo rientro del capitano Vincenzo Terranova ha dato più stabilità e sicurezza al reparto arretrato, che grazie al solito Daidone e ai due esterni Mascali-Oliveri non ha dato molto lavoro a Cirnigliaro, quasi inoperoso. Ma attenzione, non è stata una partita facile nè a senso unico, perchè gli ospiti sono rimasti coesi e capaci di poter pareggiare. Il Belpasso però ha voluto fortemente i tre punti: l’allenatore ha dovuto fare i conti con l’infortunio di bomber Randis, indovinando la mossa tattica, con l’ingresso dello sgusciante D’Amico (tra i migliori in campo). La squadra, oltre alla certezza del leader Palazzolo e al dinamismo in mediana di Mazzarino, si è ritrovata un Balsamo in più (favorito dalla posizione avanzata nello scacchiere tattico) e la verve di Bonaccorsi. Appuntamento prossimo a San Gregorio per cercare i tre punti in trasferta.

La cronaca. Al 12′ una punizione di A.Di Mauro libera a centroarea Rasà che anticipa tutti ma mette fuori di testa. Al 27′ il direttore di gara non ammonisce per la seconda volta G.Di Mauro, facendo infuriare l’ambiente biancazzurro. Al 30′ Daidone lancia lungo per Lupo, il centravanti libera con una giocata da applausi D’Amico che incrocia rapidamente col sinistro sfiorando il palo. Al 33′ altra grande giocata di D’Amico per Oliveri che viene steso in area: rigore che due minuti dopo (per proteste) Palazzolo realizza. Al 42′ Bonaccorsi recupera un pallone sulla fascia sinistra e crossa alla perfezione al secondo palo per l’accorrente Palazzolo, la sventola però esce di poco. Nella ripresa al 47′ Bonaccorsi ruba ancora palla e appoggia su Lupo, l’attaccante tocca per D’Amico che viene murato provvidenzialmente. Al 54′ Vitale in piena area aggancia Lupo ma l’arbitro non concede l’evidente penalty. Al 68′ D’Amico prende palla sulla trequarti, si accentra e spara col sinistro ma Spina salva in corner con difficoltà. Al 70′ il Belpasso trema: Mirabella sulla sinistra sfugge a Mascali e cross per Condorelli che di testa manda appena alto. Poi tanto dinamismo e poca concretezza fino al triplice fischio che manda il Belpasso ai festeggiamenti.

Le pagelle: Cirnigliaro sv; Mascali 6.5; Oliveri 6.5; Mazzarino 6 (57’Litteri 6); Terranova 7; Daidone 7; Palazzolo 7; Balsamo 6.5; Randis sv (15’D’Amico 7); Lupo 6; Bonaccorsi 6.5 (78’Orofino sv). All: Di Maria 6.5

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.