Biancavilla – Belpasso 4-0

IMG_20151206_145744Brutto K.O. per il Belpasso nel big match contro la capolista Biancavilla. La squadra di mister Di Maria perde mestamente, anche se il risultato risulta ingiustamente largo. I biancazzurri però sono apparsi scollegati e senza quella cattiveria necessaria per battere una squadra quotata e con qualità tecniche non indifferenti. Tuttavia, qualche episodio avrebbe potuto cambiare il corso della gara ma a dire la verità, con obiettività e critica, la sconfitta è meritata: il Biancavillaha avuto il pallino del gioco e ha spesso rintanato i rivali nella propria metà campo, con un pressing deciso e costante pericolosità. Adesso non bisogna piangersi addosso ma riprendere il cammino, con maggiore volontà e sicurezza. La mancanza di una punta centrale si è fatta sentire e non ha aiutato nelle ripartenze. L’entrata in campo di Signorelli ha ravvivato la situazione ma due eurogol dei padroni di casa hanno tagliato le gambe e chiuso la gara. Perdere contro il Biancavilla ci sta e non si può drammatizzare, anche se si poteva e doveva far meglio. Nota di merito ad un super Cirnigliaro, uomo partita, che ha impressionato la platea con parate e una sicurezza degna dei tempi tra i professionisti. La difesa centrale ha retto bene e senza falle evidenti, mostrando ancora una volta una coppia molto quadrata e affiatata: il Biancavilla ha sfrutato le zone laterali, dove i terzini non sono stati aiutati dai centrocampisti, risultando troppo vulnerabili e scoperti. Purtroppo a mancare è stata proprio la zona mediana, fin qui punto di forza della squadra, apparsa sotto tono e in affanno, lenta e imprecisa, con poco sostegno anche per le punte. Certo, se Barberi avesse trasformato l’unica limpida palla gol (ancora sul risultato di 0-0) la gara poteva avere altro risvolto, col Biancavilla costretto a scoprirsi. Dopo otto risultati utili arriva il secondo stop stagionale; la squadra resta seconda in graduatoria: sabato affronterà il Real Avola, altra diretta rivale, l’occasione giusta per rialzare la testa. 

La gara: 2′ Randis prova immediatamente a realizzare il gol dell’ex con un preciso e teso colpo di testa su traversone da destra, Cirnigliaro vola  e nega il vantaggio. Al 5′ Ruscica prova con un tiro cross a sorprendere Colonna ma nessun compagno riesce nella deviazione vincente. Al 27′ su angolo di Palazzolo, Colonna respinge corto sui piedi di Barberi che al volo spara alto. Al 35′ altro corner biancazzurro e Di Rienzo sfiora un clamoroso autogol. Al 39′ Balsamo crossa per Bonaccorsi che di testa sfiora il palo. Buone occasioni ma possesso palla e territorialità a favore del Biancavilla, che riprende con più determinazione la ripresa. Al 47′ mani fra i capelli per gli ospiti: Palazzolo calcia una punizione a sorpresa ma Barberi di piatto, completamente solo sul dischetto del rigore, regala palla a Colonna che blocca senza affanno. Al 52′ è l’ex Viglianisi a sfiorare il vantaggio con colpo di testa. Al 58′ Cirnigliaro per ben due volte salva incredibilmente il risultato su percussione e ribattuta. Al 62′ si perde palla al centrocampo, cross immediato di Farinato per Randis che in acrobazia non perdona. Al 77′ Bruno dalla fascia destra si inventa un capolavoro improvviso e imparabile per Cirnigliaro. Al 81′ Palazzolo crossa per Signorelli che gira con tempestività e forza ma Colonna vola a salvare il risultato. Al 88′ Licciardello si incunea sulla fascia destra e mette in mezzo per il liberissimo Licandri che appoggia in rete facile facile. Al 90′ ancora Licciardello con un preciso assist libera Marrone che non sbaglia per il definitivo 4-0.

Pagelle. Cirnigliaro 8; Mascali 5; Balsamo 5; Mazzarino 5.5; Daidone 6; Terranova 6 (73’Giuffrida 5); Palazzolo 5; Ruscica 5 (60’Castagna 5); Bonaccorsi 5 (53’Signorelli 6); Orofino 5; Barberi 5. All: Di Maria 5.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.