Belpasso – Real Paternò 1-4

IMG_20160116_150450Che batosta! La clamorosa sconfitta interna ridimensiona nettamente le ambizioni dei biancazzurri. La squadra ha probabilmente subito l’intensa settimana, tra clamori e sdegno per ciò che è successo sul campo del Pachino. Si è deciso di non divulgare alcun comunicato ufficiale ma sostenere pienamente il proprio massaggiatore Palazzolo, vittima di una svista colossale. Tuttavia non è possibile cercare alibi: la sconfitta col Real Paternò è meritata. Mister Busetta, icona del calcio siciliano, ha saputo gestire e motivare i suoi ragazzi fin dalle prime battute di gioco, accompagnandoli in ogni singola azione per strappare l’intera posta in palio. Di fronte un Belpasso irriconoscibile, autore di un primo tempo all’altezza per poi sparire mestamente nella seconda frazione di gioco. Abulico nelle palle ferme e con le idee confuse sul risultato ancora in bilico. La ripresa ha mostrato una squadra troppo nervosa e spesso scollegata, precipitosa e incapace di far valere il proprio tasso tecnico. Inutile concentrarsi solo sul rigore sbagliato da Giuffrida: fino al 45′ i ragazzi sono stati padroni del campo, giocando con semplicità, cui è mancato solo il gol. Eppure, alla lunga, il migliore in campo è stato il portiere di casa Umberto Cirnigliaro, sempre preciso e attento, incolpevole sui gol degli ospiti. Bisogna sottolineare la pesantezza del risultato: 4 gol sono tanti per ciò che si è visto; le occasioni non sfruttate, le disattenzioni difensive e a centrocampo, oltre all’inferiorità numerica, però, giustificano la sconfitta nei 94 minuti complessivi. Adesso è il tempo di resettare e ripartire per completare al meglio la stagione, non tutto è perduto e l’obiettivo play-off è sempre a portata di mano.

La gara. Al 8′ Barberi si invola sulla destra, lasciando D’Alì sul posto, entra in area e cerca l’assist vincente ma Cosentino è pronto e anticipa Bonaccorsi. Al 10′ angolo di Sinatra per la testa di Saccullo che realizza (0-1). Giro di lancette e con uno spiovente dai 30 metri Barberi per poco non sorprende il portiere paternese. Al 14′ Bonaccorsi si trova a tu per tu con Cosentino che salva in corner. Al 15′ è Cirnigliaro a ipnotizzare Saccullo sventando il raddoppio. Al 21′ gran bella azione con Giuffrida che di testa libera Bonaccorsi ma la botta in controbalzo trova la deviazione di Munoz e il calcio d’angolo. Al 26′ su punizione Orofino pennella per Terranova che tutto solo non riesce nella deviazione vincente. Al 28′ Carcagnolo, in dubbio fuorigioco, col piattone non riesce a battere Cirnigliaro. Al 30′ su corner da destra Terranova non riesce a colpire, la palla termina sui piedi di Balsamo che incrocia col sinistro e fredda il portiere per il pari. Al 35′ Cirnigliaro blocca la botta di Carcagnolo vanificandone il raddoppio. Al 38′ Mascali prova il cross, Nocera tocca con le mani ed è rigore: calcia Giuffrida e Cosentino respinge. Al 45′ il direttore di gara espelle Reale per doppio giallo. Nella ripresa il Belpasso subisce un crollo. Al 62′ è ancora Carcagnolo contro Cirnigliaro su angolo: il portiere salva. Al 65′ Giuffrida da corner trova libero fuori area Orofino che calcia al volo ma Cosentino vola e salva il risultato. Al 68′ angolo in zona sinistra per gli ospiti: scambio corto con Sinatra che pennella per Saccullo, libero al secondo palo ed è 1-2. Al 84′ tris di Saccullo, ancora su corner, che sfrutta un rimpallo del neo entrato Finocchiaro. Al 93′ su rimessa laterale Rutella di testa serve Sinatra che in diagonale batte Cirnigliaro. Triplice fischio e testa bassa per il Belpasso.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.